Potatura

E’ tempo di potatura!

Perché potare le piante?
Innanzi tutto bisogna avere ben in mente che cosa voglio ottenere con la potatura della mia pianta:
voglio contenere la vegetazione della mia siepe? 
L’intervento di potatura consente di ottenere una forma desiderata e una chioma curata; ho un albero ad alto fusto?
Con la potatura contengo la chioma mantenendone il portamento naturale e ordinato; e infine, ho alberi da frutto?
Intervenire con operazioni di potatura di allevamento e produzione mi consente di ottenere uno sviluppo armonioso, una costanza di produzione e un miglior controllo di eventuali malattie.

Per ottenere il migliore risultato possibile è fondamentale scegliere con accuratezza il giusto strumento per svolgere il nostro lavoro.

Le forbici cesoie vengono utilizzate per il taglio di rami con diametro massimo da 25 mm; queste devono essere robuste, ma nel contempo leggere, l’impugnatura confortevole ed ergonomica. Scegliete quella che si addice di più alla dimensione della vostra mano e alla quantità di tagli che dovrete effettuare (la scelta è ardua, fatevi consigliare da un esperto!). Se possedete già una cesoia, assicuratevi che la lama sia ben affilata, la qualità del taglio è fondamentale per garantire una rapida cicatrizzazione.

Per i rami più grandi esistono strumenti come troncarami e seghetti a lama fissa o pieghevole, in grado di tagliare in maniera precisa e senza sbavature, se dovete effettuare tagli in altezza ricordatevi che esiste la possibilità di acquistare attrezzi da taglio con asta telescopica, i quali permettono di effettuare tagli a quote elevate senza sbavature e in totale sicurezza.

Per le vostre siepi potete usare dei forbicioni manuali a lama lunga che garantiscono un taglio pulito e preciso, oppure degli strumenti meccanici come le tosasiepi a motore, elettriche o a batteria per ottenere un risultato ottimale in brevissimo tempo

Un altro fattore fondamentale è la sanità dei vostri strumenti: ricordatevi che ogni taglio equivale ad una ferita e quindi ad un potenziale ingresso per agenti patogeni. È frequente che sia la nostra stessa forbice causa di contagio di malattia da pianta infetta a pianta sana, è quindi fondamentale sanificare gli organi di taglio all’inizio di ogni intervento di potatura e ogni qualvolta si passa da una pianta all’altra; il prodotto Nano Argento Spray è quello che noi consigliamo di utilizzare: facile nell’impiego e di sicura efficacia.

Ma quando potare? Come potare? Quanto potare? Purtroppo non esiste una regola unica. Le variabili da considerare sono molteplici: la tipologia di pianta, la funzione della pianta e l’età della pianta. Verrebbe da dire che ogni pianta meriterebbe la sua potatura. Venite a trovarci, saremo felici di darvi i migliori consigli!

Heritage

Fungicida per tappeti erbosi Heritage è un fungicida per tappeti erbosi studiato per offrire un elevato spettro d’azione. Il suo contenuto in azoxystrobin permette un controllo delle principali patologie fungine del prato in tutta sicurezza. Può essere utilizzato anche in…
Leggi il seguito

Offerte speciali